Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2010

Top Cover: Jeff Buckey - Hallelujah

Molti la considerano la versione "definitiva" del brano di Cohen. E' una delle tante meraviglie contenute nel primo e unico vero album del compianto Jeff Buckley. Il primo disco era infatti un mini Lp live e il successivo venne pubblicato postumo ma Jeff morì senza averlo completato. Jeff spoglia la canzone dell'arrangiamento elettronico che aveva nella versione originale e la ricanta con una intensità commuovente. Meraviglioso in particolare, il falsetto nel finale. Le registrazioni della cover furono molto impegantive: Bucley registrò 20 differenti takes e nessuna lo convinse del tutto; la versione presente sul disco fu mixata dal produttore Andy Wallace utilizzando tre diverse sessions. E' una delle poche cover ad essere inserita nella lista di Rolling Stone dell 500 migliori canzoni del rock, alla posizione 259.
La scheda su Mywayonline


Le cover punk della Fearless Records

L'etichetta indipendente californiana Fearless Records, ha annunciato la pubblicazione del nuovo capitolo della fortunata serie "Punk Goes..." che negli ultimi anni ha riscosso un buon successo nelle classifiche americane. Il nono album della serie si intitolerà Punk Goes Classic Rock e sarà pubblicato il prossimo 27 aprile. Gli artisti dell'etichetta californiana rileggeranno in chiave punk quindici grandi dei classici del rock, dagli Stones ai Kiss, dai Queen a Hendrix.
Questa la tracklist:


1. Hit The Lights - "More Than A Feeling" (originale dei Boston)
2. VersaEmerge - "Paint It Black" (originale deie Rolling Stones)
3. The Almost - "Free Fallin'" (originale di Tom Petty & The Heartbreakers)
4. Mayday Parade - "We Are The Champions" (originale dei Queen)
5. The Summer Set - "Rock 'n Roll All Nite" (originale deiy KISS)
6. We The Kings - "Caught Up In You" (originale dei 38 Special)
7. A Skyli…

Album di cover per gli Alti e Bassi

Il nuovo album di cover del quintetto vocale milanese Alti e Bassi , “Io Ho In Mente Te” (su etichetta Preludio), da oggi è disponibile su iTunes, ed in tutti i negozi di dischi. Il quintetto vocale milanese dopo quattro dischi ispirati alla musica americana, ha deciso di dedicare questo album interamente alla musica italiana. “Io ho in mente te” è in particolare un omaggio alle grandi voci e ai grandi autori di quegli anni: Mina, Domenico Modugno, Lucio Battisti, Caterina Caselli, i Cetra, Bruno Martino, Gino Paoli, L’Equipe 84.

Il brano “Io ho in mente te”, che dà il titolo all’album interamente realizzato “a cappella”, è stato lo spot pubblicitario della catena di Ipermercati Auchan (dove l’album è stato venduto in esclusiva nel periodo natalizio a prezzo speciale).


Questa la tracklist dell’album:

“Non gioco più” (Ferrio-Lerici)
“Io ho in mente te” (Fricker-Mogol)
“Nessuno mi può giudicare” (Panzeri-Pace-Beretta-Del Prete)
“Vorrei che fosse amore” (Canfora-Amurri)
“Nel blu dipinto…

Le migliori cover della storia secondo Consequence of Sound

Anche il sito Consequence Of Sound ha recentemente stilato la propria personale classifica delle 10 migliori cover della storia della musica. La Top 10  del sito americano non riserva particolari sorprese e vede in vetta alla classifica la versione di All Along The Watchtower rifatta da Jimi Hendrix. Il chitarrista di Seattle è l'unico artista ad avere due cover nella classifica, mentre i Beatles sono gli unici ad essere presenti sia come "originali" che come "interpreti".

Questa la top 10 completa:

10. Red Hot Chili Peppers - “Higher Ground”
9. Johnny Cash - “Hurt”
8. Elvis Costello - “(What’s So Funny ‘Bout) Peace, Love and Understanding”
7. Jeff Buckley - “Hallelujah”
6. Jimi Hendrix - “Hey Joe”
5. The Animals - “House of the Rising Sun”
4. Joe Cocker - “With a Little Help from My Friends”
3. The Beatles - “Twist and Shout”
2. Aretha Franklin - “Respect”
1. Jimi Hendrix - “All Along the Watchtower”

Jeff Beck: album di cover con la voce di Joss Stone

Anche Jeff Beck, uno dei più grandi chitarristi degli anni sessanta e settanta, non ha saputo resistere al fascino delle cover version e si appresta a pubblicare album composta da standard della musica. Il disco si intitolerà "Emotion & Commotion" e sarà pubblicato il prossimo 13 di Aprile. La tracklist non è stata ancora ufficializzata ma secondo le indiscrezioni raccolte dal magazine Billboard faranno parte dell'album classici come "Somewhere Over The Rainbow", "Nessun Dorma" e il traditional "Corpus Christi Carol".
Tutti i brani dell'album saranno riarrangiati in versione orchestrale e in alcuni brani è stata annunciata la presenza della voce di Joss Stone.
Il disco è il primo album in studio per Jeff Beck negli ultimi sette anni; il suo ultimo album Jeff, pubblicato nel 2003, vinse un Grammy come miglior album di rock strumentale.

La scheda di Jeff Beck su Mywayonline

Top Cover: George Benson - On Broadway

Una delle tante cover interpretate dal celebre chitarrista jazz nel corso della sua brillante carriera durante la quale Benson non ha mai avuto paura di mettere il suo grande talento al servizio di canzoni pop. Proprio per questo molti puristi jazz lo hanno considerato un "venduto" infastiditi forse delle vendite milionarie dei suo dischi negli anni 70. Anche perché il valore delle sue interpretazioni è fuori discussione: come in questa bella versione del classico dei Drifters, ricordo dei suoi esordi nei locali R'n B' di Pittsburgh.
Apre il disco Weekend in LA, registrato dal vivo al Roxy Club di Los Angeles.
Splendido il suono della sua chitarra, che sembra quasi voler imitare lo stile vocale "scat" tipico del jazz.
Ha avuto più successo dell'originale raggiungendo la numero 7 della classifica di Billboard.

La scheda su Mywayonline

Le cover nella terza serata del Festival di Sanremo

Le cover di nove canzoni che hanno fatto la storia del Festival sono state il piatto forte della terza serata del Festival di Sanremo, ribattezzata "Quando la musica diventa leggenda".
Questi i superospiti saliti sul palco del Teatro Ariston:

Elisa - Canzone per te di Sergio Endrigo (1968)
Edoardo Bennato, con Ciao amore ciao di Luigi Tenco (1967)
Carmen Consoli con Nilla Pizzi - Grazie Dei Fior di Nilla Pizzi (1951)
Riccardo Cocciante, Nel blu dipinto di blu di Domenico Modugno (1958)
Fiorella Mannoia - E se domani di Mina (1964)
Miguel Bosè, Non ho l’età di Gigliola Cinquetti (1964)
Francesco Renga - La Voce del Silenzio di Mina (1968)
Massimo Ranieri, Io che non vivo di Pino Donaggio (1965)
Elisa con Fiorella Mannoia, Almeno tu nell’universo di Mia Martini (1989).

Per San Valentino cover gratis su Nokia Music Store

Ci sono molte cover indimenticabili tra le 12 canzoni che compongono la playlist in regalo da Nokia per festeggiare San Valentino. Si tratta di una selezione speciale di brani ad alto contenuto di romanticismo che è possibile scaricare gratuitamente attraverso il Nokia Music Store.
Da non perdere la cover di My Funny Valentine cantata da Frank Sinatra, la versione di Unchained Melody realizzata dalla band toscana Samantha Sax, e una bella versione di It don't mean a Thing cantata nel 1956 da Rosematy Clooney.
Questi i 12 brani della playlist speciale di San Valentino

1. Frank Sinatra - My Funny Valentine
2. Benny Goodman - Goodbye My Love
3. Vittorio Gennari - Besame Mucho
4. Rosematy Clooney - It Don't Mean A Thing
5. Perry Como - Papa Loves Mambo
6. Mino Reitano - Un'Adorabile Follia
7. Dea Garbaccio, Orchesta Barzizza - Amor, Amor, Amor
8. Black Power - Is This Love
9. Samantha Sax - Unchained Melody
10. Gino Vannelli - Hurts To Be In Love
11. Orchestra U.E.C.A. Piera…

We Are The World 2010: nel video anche Michael Jackson

E' stato presentato ufficialmente durante la cerimonia inaugurale delle Olimpiadi Invernali di Vancouver il video della versione 2010 di We Are The World, diretto dal regista Paul Haggis, premio Oscar 2006 per il film Crash.
Sono ben 80 gi artisti che hanno aderito all'iniziativa, tra cui Miley Cyrus, Jonas Brothers, Justin Bieber, Pink, Wyclef Jean, Barbra Streisand, Celine Dion, Mary J. Blige, Kanye West e Jennifer Hudson. Nel video c'è anche l'annunciato duetto con Michael Jackson e la sorella Janet, realizzato utilizzando le immagini della registrazione originale del 1985. L'idea di inserire il Re del Pop all’interno dell’iniziativa è venuta dalla madre Katherine Jackson. A tal proposito Quincy Jones ha dichiarato: “Avevamo voglia di rivederlo, ma sua madre ha chiesto che ci fosse anche Janet a cantare con Michael. E’ stato perfetto“.
Le registrazioni di We Are The World 2010 sono state fatte il primo di febbraio nello stesso studio che 25 anni fa ospito la reg…

Everybody Hurts: la cover dei record

La cover di Evverybody Hurts voluta dal boss di X Factor Simon Cowell e cantato da 21 artisti di fama internazionale è pronto per entrare nella storia.
Il singolo ha già stabilito il record di vendite nei primi due giorni con superando la quota di 200 mila download e secondo i dati della Official Charts Company inglese è il brano benefico che ha venduto di più nella prima settimana dal 2000 ad oggi. In questa "charity charts" composta tutta da cover, il singolo di Helping Haiti è davanti alla cover di Hero (cantata dai finalisti di X Factor) e al remake di Uptown Girl cantata dai Westlife.
Ora il brano, che è in vendita da Domenica 7 febbraio, punta al record di download nella prima settimana e alla vetta della classifica UK.
Intanto, nella classifica ufficiale di questa settimana, la versione originale dei REM è tornata in classifica alla numero 90.

R.Evolution: il nuovo album di cover dei Solis String Quartet

Si intitola R.Evolution il nuovo progetto dei Solis String Quartet, quartetto composto da Vincenzo Di Donna (violino), Luigi De Maio (violino), Gerardo Morrone (viola) e Antonio Di Francia (violoncello)
Nel disco saranno direttamente coinvolti i più grandi nomi della musica italiana, chiamati a ricantare un celebre brano del loro repertorio riarrangiato per l'occasione.
R.Evolution porta con se tante novità, la più gustosa e significativa è la nuova voce dei Solis, Jacqueline Ferry.

La track list di R.Evolution:

1-Penso Positivo – feat. Jovanotti
2-Mentre Tutto Scorre – Feat. Negramaro
3-Shock In My Town – Feat. Franco Battiato
4-Pioggia D’Aprile – Feat. CarmenConsoli
5-Gli Impermeabili – Feat Daniele Silvestri
6-Mio Fratello Che Guardi Il Mondo – Feat. Ivano Fossati
7-Sally – Feat. Fiorella Mannoia
8-Prima Di Partire Per Un Lungo Viaggio – Feat. Gaetano Curreri
9-Per Colpa di Chi? – Feat. Zucchero
10-Battito Animale – Feat. Raf
11-Samarcanda – Feat. Roberto Vecchioni
12-I Maschi …

Sanremo 2010: una serata dedicata alle cover

Saranno le cover le protagoniste della terza serata del Festival di Sanremo, ribattezzata "Quando La Musica Diventa Leggenda". Sono stati ufficializzati i nomi degli 8 grandi artisti che nel corso della serata di Giovedi 18 Febbraio, interpreteranno sul palco dell'Ariston altrettanti classici della storia del Festival. Elisa ricanterà "Canzone per Te" con la qule Sergio Endrigo vinse il Festival del 1968.
Carmen Consoli ha scelto di ricantare "Grazie di Fiori" la canzone che con Nilla Pizzi vinse la prima edizione del Festival nel 1951.
Edoardo Bennato salirà sul palco con una cover di "Ciao Amore Ciao" di Luigi Tenco, e Miguel Bosè ricanterà la canzone che lancio Gigliola Cionquetti nel 1964, "Non Ho L'Età".
Non sono state ancora ufficializzate i brani scelti dagli altri ospiti, Riccardo Cocciante, Massimo Ranieri e Francesco Renga.

Glee e Jedward: due cover nella Top Ten inglese

Sono due le cover version presenti tra le prime dieci posizioni della classifica ufficiale dei singoli più venduti in Inghilterra questa settimana.
In nona posizione il rifacimento di "Don't stop Beleving" dei Journey cantato dal cast della commedia musicale Glee, che la scorsa settimana aveva sfiorato la vetta e che ha riportato in classifica anche la versione originale del 1981.
In seconda posizione debuttano invece i Jedward, due giovanissimi gemelli irlandesi che si sono fatti conoscere nell'ultima edizione di X Factor. La cover è quella di Under Pressure dei Queen e David Bowie unita in mash-up con Ice Ice Baby successo di Vanilla Ice (che a sua volta aveva campionato il celebre giro di basso della canzone). Alla cover, che in Irlanda ha addirittura raggiunto la numero uno della classifica, partecipa con un cameo lo stesso Vanilla Ice che più di 20 anni fa, con la versione originale, era diventato il primo rapper bianco a conquistare le classifiche, per poi spar…

Ceremony: doppio cd tributo ai New Order

L'etichetta americana 24 Hour Service Station ha annunciato l'uscita di un doppio cd tributo alla band inglese dei New Order. L'album si intitolerà Ceremony - A New Order Tribute e sarà dedicato alla memoria di Tony Wilson, il leggendario boss dell'etichetta indipendente Factory Record e scopritore dei Joy Division. Il disco sarà infatti pubblicato il prossimo 20 febbraio, per celebrare quello che sarebbe stato il 60esimo compleanno di Wilson, scomparso a causa di un tumore nel 2007.
Al tributo hanno partecipato band emergenti - americane e europee - della scena elettronica e rock indie come Detachments, Rabbit in the Moon, John Ralston, Sunbears!, The Cloud Room, GD Luxxe, The Dark Romantics, Pocket, Light Yourself On Fire, XOXO and Kites with Lights.
Ad aprire il tributo una dedica per Tony Wilson incisa da Peter Hook, bassista dei Joy Division e dei New Order.
Il ricavato del cd verrà devoluto in beneficenza a favore di della associazione Salford Foundation Trust

Top Cover: Foo Fighters - Baker Street

I Foo Fighter la inserirono come facciata b del singolo My Hero ottenendo un buon successo sulle radio rock americane.
Sparisce il celebre assolo di sax e viene sostituito da un robusto riff di chitarra.
Dave Grohl sfodera inaspettate doti melodiche e canta la canzone in maniera simile all'originale.
Ha raggiunto la numero 34 della classifica Modern Rock di Billboard.
Piccolo cambiamento nel testo: "booze" viene sostituito con "crack".

La scheda su Mywayonline

La Cover di Stairway to Heaven per Mary J. Blige

La diva della musica black Mary J. Blige ha riunito un vero supergruppo per incidere la cover del classico dei Led Zeppelin "Stairway to Heaven". Le sessions di registrazione si sono tenute a Los Angeles in questa settimana ed il brano potrebbe essere inserito come bonus track nel prossimo disco della cantante americana.
Ad accompagnare la Blige c'erano il leggendario chitarrista Steve Vai, il batterista dei Blink 182 Travis Barker, il bassista Randy Jackson (in america noto come giudice di American Idol) e il chitarrista Orianthi della band di Michael Jackson.
Alla rivista Spinner la nuova regina della musica black ha cosi definito la canzone: "non penso che sia una canzone dura, perchè è basata sulla pura emozione"

In anteprima le immagini della cover di We Are The World

Il sito americano TMZ ha svelato in anteprima il backstage e le prime note del remake di We Are The World, il brano scritto 25 anni fa da Michael Jackson e Lionel Ritchie e registrato dal supergruppo USA For Africa formato da 45 star della musica americana.
La lista ufficale dei partecipanti alla cover è lunghissima: Carlos Santana, Jennifer Hudson, Jamie Foxx, Sugarland, Adam Levine, Jason Mraz, Earth, Wind & Fire, Natalie Cole, Jonas Brothers, T-Pain, Brian Wilson, Justin Bieber, Melanie Fiona, Nicole Scherzinger, India.Arie, Julianne Hough, Mary Mary, BeBe Winans, Mya, Tyrese Gibson, Anthony Hamilton, Raphael Saadiq, Gladys Knight, Keri Hilson, Joel & Benji Madden, Brandy, Orianthi, Pink, Musiq Soulchild, Miley Cyrus, Akon, Jordin Sparks, Celine Dion, Rob Thomas, Katherine McPhee, Jeff Bridges, Randy Jackson, Kid Cudi, Patti Austin, Usher, Will.I.Am, Kanye West, LL Cool J, Isaa Slade, Snoop Dogg, Nicole Richie, Trey Songz, Ethan Bortnick, Taryll Jackson, Taj Jackson, TJ Ja…

La cover di Everybody Hurts con la reunion dei Take That

L'emittente inglese BBC Radio 1 ha svelato in anteprima la cover version di "Everybody Hurts" dei REM realizzata per raccogliere fondi a favore di Haiti. Sono in totale 21 i grandi nomi della musica internazionale che hanno accolto l'invito lanciato dal produttore Simon Cowell, il boss di X Factor inglese, e che hanno registrato il brano sia a Londra che a Los Angeles.
Nel "superguppo" ribattezzato per l'occasione Helping Haiti, sono presenti Leona Lewis, Mariah Carey, Michael Bublè, Kylie Minogue, Mika, Miley Cirus, James Blunt, Jon Bon Jovi, James Morrison, Rod Stewart, Susan Boyle, Cheryl Cole. Ma in Inghilterra l'attenzione dei media era tutta per la reunion "virtuale" dei Take That, visto che al brano hanno partecipato sia Robbie Williams che gli ex compagni Mark Owen e Gary Barlow, e secondo alcune voce si è trattato del primo passo per una possibile reunion della band.
Il brano sarà pubblicato ufficialmente il prossimo 7 febbraio.

S…

Grammy 2010: le cover migliori della serata.

Anche l'edizione di quest'anno dei Grammy Awards è stata impreziosita da molte cover inedite ed emozionanti. La più attesa della serata era sicuramente quella firmata da Andrea Bocelli e Mary J.Blidge he hanno duettato sulle note di Bridge over Troubled Waters di Simon & Garfunkel.
Riflettori puntati anche su un altro duetto inedito: sul palco dello Staple Center sono saliti Lady Gaga e Elton John e anche in questo caso c'è scappata la cover, una curiosa versione di "Your Song".



Oltre alla già citata cover di Earth Song di Michael jackson, merita invece una segnalazione la scatenata versione di "You Oughta Know" di Alanis Morissette cantata da Beyonce, grande regina della sarata, in medley con la sua "If I were a Boy"

Michael Jackson: tributo in 3d ai Grammy

Celine Dion, Carrie Underwood, Jennifer Hudson, Smokey Robinson e Usher hanno partecipato ieri al tributo a Michael Jackson che si è tenuto ieri sul palco dello Staples Center di Los Angeles in occasione della 52esima edizione dei Grammy Awards. La canzone scelta per l'omaggio al re è stata "Earth Song", accompagnata da un inedito video in 3D. Al termine dell'esibizione sono saliti sul palco i figli di Jackon Prince Michael e Paris, per la prima volta ufficialmente in TV.
Questo il video dell'esibizione