Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2010

Le date del tour degli Euphonia, tribute band dei Pink Floyd

Riparte da Torino, la loro città, il tour degli Euphonia affermata Pink Floyd tribute band che ha all'attivo più di 250 concerti nell'ambito italiano e internazionale.
La bandi si esibirà venerdi 30 aprileVenerdì 30 Aprile presso lo storico locale Hiroshima Mon Amour a partore dalle ore 22.
7 musicisti sul palco, proiezioni su schermo circolare, assoluta fedeltà interpretativa, sono gli ingredienti che rendono questa progetto,  l'unico tributo "autorizzato" nella sala di via Bossoli 83.
Novità assoluta, l'utilizzo di un impianto audio in quadrifonia, per ricreare al meglio le sonorità psichedeliche e travolgenti del gruppo inglese. Ad impreziosire il tutto (e solo per la sera del concerto) "I Pink Floyd in mostra" una raccolta di memorabilia, t-shirt, cd e dischi a cura di Stefano Magnani, considerato tuttora il piu' grande collezionista italiano del genere e autore di diversi libri sui Pink Floyd.
Queste le altre date della tournee:01/05 Marina…

Ana Flora ritorna con una cover di Fabio Concato

La cantante brasiliana Ana Flora ritorna con un nuovo album ricco di cover e impreziosito da collaborazioni importanti. Il primo singolo estratto dal nuovo lavoro è infatti "A Rosinha" versione carioca della celebre Rosalina portata al successo nel 1984 da Fabio Concato. Il cantautore milanese è ospite del brano e duetta con con la voce di Ana Flora in modo veramente molto convincente. La cantante brasiliana nuova a collaborazioni di questo genere visto il successo ottenuto nel 2007 grazie alla cover di Fortuna con il duetto con Mario Venuti.
Nel nuovo album, che si intitola "Poetica" compaiono anche altre cover come la bella "Aquele Abraço” di Gilbert Gil e “Sem Medo”, brano in origine scritto da Toquinho e Vinicius de Moraes e portato al successo
da Ornella Vanoni, con il titolo di “Senza Paura”, registrato in quel memorabile album “La Voglia La Pazzia L’Incoscienza e L’Allegria”.
L'album "Poetica" sarà pubblicato il prossimo 27 maggio mente il …

Regina Spektor: cover dei Radiohead per aiutare Haiti

Continuano a distanza di qualche mese le iniziative musicali per raccoglier fondi a favore della popolazione di Haiti colpita lo scoeso 12 Febbario dal terremoto che ha causato oltre 200 mila vittime e danni ingentissimi all'economia del piccolo paese caraibico.
E' di questi giorni l'iniziativa di Regina Spektor che ha sceto di incidere una cover di "No Surpises"  dei Radiohead e di donare l'intero ricavato dell'operazione all'associazione Doctors Without Borders Emergency Relief Fund. che opera da anni in oltre 60 paesi nel mondo, ed è impegnata in prima linea negli aiuti ad Haiti.
La versione originale di No Surpises è stato il terzo singolo estratto dall'album capolavoro Ok Computer, e nel 1998 raggiunse la quarta posizione della classifica inglese.
La cover è ascoltabile in streaming sul sito Reginaspector.org e aquistabile su iTunes al costo di 1 dollaro e 29.
Per quanto possa contare in questi casi, vi segnalo che la versione della Spektor è…

La PFM rilegge La Buona Novella di De Andrè

A quarant'anni dalla uscita della versione originale la PFM pubblica “A.D. 2010 - La Buona Novella”una sua personale rilettura di uno degli album più importanti della musica italiana, La Buona Novella di Fabrizio De Andrè. Quel disco rappresentò il primo incontro tra il grande cantautore genovese e i musicisti che in seguito avrebbero formato la Premiata Forneria Maconi e che allora si facevano chiamare I Quelli. Parteciparono infatti alle registrazioni di quel capolavoro Franco Mussida alle chitarre, Franz Di Cioccio alla batteria, Giorgio "Fico" Piazza al basso,Flavio Premoli all'organo e Mauro Pagani al flauto. Nel 1979 De Andrè tornerà a collaborare con la PFM per il tour da cui verrà tratta la celebre coppia di album dal vivo.

“A.D. 2010 - La Buona Novella”  è  per la band un sogno che si avvera, la chiusura del cerchio carmico che li lega a Faber oltre che una  dedica all’amico, all’uomo, al poeta. Nel disco non ci sono solo canzoni rilette, ma anche  nuova musi…

Paul Weller: cover di Marvin Gaye nello show alla BBC

Il classico della Motown "How Sweet It Is (to be loved by you)" è una della canzoni soul che vanta il maggior numero di cover, molte delle quali veramente indimenticabili. La versione originale fu portata al successo da Marvin Gaye nel 1964 e da allora ripresa, tra gli altri, da James Taylor, Isley Brothers, Joan Osborne, Michael Mc Donald e Michael Bublè.
Lo scorso 15 Aprile anche Paul Weller, durante il concerto trasmesso dalla Radio 2 della BBC , si è cimentato in una sua personale versione del classico di Holland–Dozier–Holland. La cover è stata eseguita in coppia con la cantante Lauren Pritchard ed stato il brano conclusivo dello show case di presentazione del nuovo album di Paul Weller "Wake Up The Nation".
Il bootleg del concerto è già ovviamente disponibile in rete e la qualità audio, visto che si trattava di una trasmissione radiofonica, è veramente ottima. In scaletta non solo molti brani del nuovo album ma anche alcuni classici dei Jam e degli Style Coun…

Liza Minnelli nella colonna sonora di Sex And The City 2

Sarà la cover di "Single Lady" di Beyonce la canzone di punta dellla colonna sonora dell'attesissimo film "Sex And The City 2". A cantare il brano sarà a sorpresa Liza Minelli, pronta a ritornare sulle scene dopo un lungo periodo di difficoltà non solo professionali. La 64enne cantante americana dovrebbe anche  partecipare alla pellicola con un piccolo cameo interpretando se stessa. La Minelli interpreterà anche una versione del classico di Cole Porter "Ev'ry Time We Say Goodbye" insieme al compositore americano Billy Strich.
 Nella colonna sonora sarà presente anche la cover di "I am woman" cantata dalle attrici protagoniste del film, Sarah Jessica Parker, Kim Cattrall, Kristin Davis e Cynthia Nixo. In Italia il brano non è molto conosciuto ma in America è una delle canzoni simbolo del movimento femminista e nella versione originale cantata da Helen Reddy raggiunse nel 1972 la prima posizione della classifica di Billboard.
La colonna s…

A Roma il Tributo a Michael Jackson

Ad un anno dalla sua morte, il 25 giugno, si terrà a Roma il Michael Jackson`s Memorial Tribute, una giornata interamente dedicata al ricordo del grande artista americano.

Il re del pop sarà ricordato da Marlon Jackson, Dionne Warwick, Kim Carnes (conosciuta nel mondo per l`hit ‘Bette Davis Eyes’, partecipò a ‘Usa for Africa’), Travis Payne (coreografo di ‘This is It’, con parte del corpo di ballo), Lee John (vocalist degli ‘Imagination’), Alfred MCCrary (vocalist con i ‘Jackson 5’ e Michael), American Divas.

Attesa forse anche una star italiana ma sul suo nome gli organizzatori hanno mantenuto un certo mistero.

Il conterto si terrà allo Stadio Olimpico e una parte del ricavato verrà devoluto in beneficenza e finanzierà la «Fondazione San Raffaele - Monte Tabor».

Beck: arriva la cover di Need You Tonight

Non delude le attese la cover di Need You Tonight, la più celebre tra le canzoni degli INXS, realizzata da Beck per il suo progetto Record Club, con il quale il geniale artista americano rende omaggio all'album Kick.
Il progetto porta il nome di Record Club e oltre a Beck veda la presenza di Liars, St. Vincent e Sergio Dias del gruppo di culto brasiliano Os Mutantes.
L'intero disco della band australiana è stato risuonato in una unica session lo scorso 12 marzo e le cover vengono rese disponibili seguendo la scaletta del disco originale. Need You Tonight fu il quarto singolo estratto da quello storico album e raggiunse la numero uno della classifica di Billboard. E' stato anche il loro maggior successo in Italia anche se si dovette accontentare della posizione numero 8 della nostra Hit Parade.
Questa dunque la splendida versione di Need You Tonight con Annie Clark alla voce.



Record Club: INXS "Need You Tonight" from Beck Hansen on Vimeo.

Cover live dei Joy Division per Thom Yorke

Gradita sorpresa per il pubblico che lo scorso 15 Aprile assisteva al Fox Theatre di Oakland in California al concerto degli Atom For Peace, il nuovo gruppo formato da Thom Yorke dei Radiohead.
Durante il concerto la band ha improvvisato infatti una fantastica versione di “Love Will Tear Us Apart” celebre brano di Joy Division.
Al progetto Atom For Peace partecipano Flea, il bassista dei Red Hot Chili Peppers, Joey Waronker (già batterista di Beck e R.E.M. e degli Smashing Pumpkins), Mauro Refosco (già percussionista negli album di David Byrne e Bebl Gilberto) e Nigel Godrich, grande amico di Yorke e sempre a stretto contatto con i Radiohead.
l tour americano della band è iniziato questo mese a New York e si concluso con l'esibizione al Coachella Festival Domenica 18 aprile.
Questo il video della cover dei Joy Division

Karima canta Bacharach nel nuovo album

Anche Karima, la giovane cantante livornese lanciata da Amici e protagonista del Festival di Sanremo del 2009, rende omaggio al genio di Burt Bucharach nel suo album d'esordio che arriva in questi giorni nei negozi. Il disco è prodotto dal Maestro dell'easy listening che ha anche scritto per lei due canzoni inedite e l'ha diretta in due cover prese dal suo immenso repertorio. Si tratta, curiosamente, di due brani non particolarmente popolari scritti dallo stesso Bacharach: " Waiting for Charlie" che nel 1962 era stata cantata da Etta Jamees e "I've Got My Mind Made Up" scritta con Paul Anka e che in origine era apparsa in un album pubblicato dallo stesso Bacharach del 1979 cantata da Michael Mc Donald.
L'album si intitola semplicemente Karima ed è stato registrato in America con la collaborazione di grandi nomi della musica come Greg Phillinganes, Nathan East, Paul Jackson Jr, Terence Blanchard, John Robinson e un’orchestra di 48 elementi.
Ques…

Socialismo e Barbarie: il tributo ai CCCP con guest Fatur

Sabato 17 aprile serata dedicata ai CCCP Fedeli alla Linea al Big Bang di Roma.
Sul palco salirà la tribute band “Socialismo e barbarie”, che vede coinvolti personaggi “storici” delle scene musicali toscane come Fabio Fantini (ex Edipo e il suo complesso, apprezzato vocalist della compagnia Kaspar Hauser: Rocky Horror Show ecc.) nel ruolo di Giovanni Lindo Ferretti.
Ospite della serata sarà Danilo Fatur, Artista del Popolo Italiano, ballerino nella formazione originaria dei CCCP.
Lo spettacolo ricalca quello messo in scena dai CCCP nell’anno di grazia 1985-86, con brani tratti dai primi EP e dai primi due album. Non mancano un paio di estratti cronologicamente successivi, per un repertorio musicale che spazia da “Noia” a “Live In Pankow”, da “Punk Islam” a “Emilia Paranoica”.
Viste le più recenti interviste di Giovanni Lindo Ferretti forse può essere una tribute band la migliore maniera per celebrare quella stagione indimenticabile del rock italiano.

L'indie rock americano rende omaggio a Bacharach

Si intitola  "All Kinds of People- Love Burt Bacharach" il nuovo tributo al geniale compositore americano realizzato dal musicista e produttore Jim O'Rourke. Al tributo hanno partecipato molti nomi noti dell'indie rock americani come Thurston Moore dei Sonic Youth e Glenn Kotche batterista dei Wilco.
L'album è stato per ora pubblicato solo in Giappone ma è possibile prenotare una copia di importazione su Amazon spendendo la ragguardevole cifra di 50 dollari. Non costa nulla invece ascoltare gli snippet dei brani su iTunes giapponese...
Gratis anche questo streaming del classico "(There’s) Always Something There To Remind Me" cantata da Thurston Moore. La versione originale era stata portata al successo nel 1964 da Lou Johnson e poi ripresa da decine di artisti.



La scheda su Mywayonline

Cover con la Mannoia nel nuovo album di Paola Turci

Ci sarà anche una cover cantata in coppia con Fiorella Mannoia nel nuovo album di Paola Turci. Il disco verrà pubblicato il prossimo 27 aprile su etichetta OTRlive/Universal e si intitolerà Giorni di Rose.
Oltre alla copertina è stata in questi giorni svelata anche la covre cantata insieme a Fiorella Mannoia, sulla quale l'ufficio stampa aveva mantenuto una certo riserbo. Si tratta del brano Lunaspina, scritto da Ivano Fossati e che la Mannoia aveva già cantato nell'album "Di Terra e Di Vento" del 1989.
Il disco di Paola Turci è il secondo capitolo di una trilogia tematica iniziata pochi mesi fa con Attraversami il Cuore.
La lunga carriera della cantante romana è costellata da molte cover di successo come Mi Chiamo Luca (Suzanne Vega), Lei Non c'è (Howard Jones), Sai Che è un Attimo (Jude Cole), Questione Di Sguardi (Faith Hill) e molte altre.

80 e Basta: il ritorno di Ivan Cattaneo

Nel 1981 con l'album 2060 Italian Graffiati era stato il primo nel nostro paese a piazzare un disco di cover in vetta alle classifiche, vendendo oltre 475 mila copie con un lavoro che lui stesso ribattezzò di "archeleogia moderna".  Successo bissato nel 1983 dall'album Bandiera Gialla anch'esso composto da rifacimenti di celebri brani degli anni 60.
Ora Ivan Cattaneo è pronto a tornare con un nuovo album di cover, dedicato in questo caso agli anni 80.
Il disco, annunciato da tempo e più volte rimandato, arriverà nei negozi il prossimo 7 maggio su etichetta Azzurra Music e si intitolerà "80 e Basta". I brani sono stati riarrangiati con la collaborazione del maestro Roberto Cetoli. E' già possibile ascoltare in streaming e comperare i singoli brani sul sito ufficiale dell'etichetta.
Il disco è distribuito dalla Artist First ed è il quarto progetto dopo Renato Zero, Mario Biondi e Pooh lavorato dalla nuova società di Claudio Ferrante.

Questa la tra…

Richard Cheese ritorna con la parodia dei Radiohead

Il crooner più divertente d'America è tornato a colpire con le sue folli parodie in stile lounge. E' uscito in questi giorni in america "Ok Bartender", il nono album di Richard Cheese, cantante cabarerttista californiano che gode in patria di un vasto seguito grazie ad un repertorio di cover dissacranti, che negli anni non ha risparmiato nessuno dei mostri sacri della musica rock dai Nirvana ai Doors, dai Van Halen ai Red Hot Chili Peppers.
"Provate a immaginare Frank Sinatra che canta i Radiohead ...": questo l'annuncio con il quale sul suo sito viene pubblicizzato il nuovo album, il primo in studio negli ultimi tre anni, che già dal titolo è una presa in giro del capolavoro della band inglese, Ok Computer che è diventato Ok Bartender. A chi fosse sfuggito il gioco di parole, ricordo che "bartender" è un sinonimo americano di barman ...
La copertina invece è una parodia di quella realizzata dai Radiohead per il loro Greatest Hits del 2008.
Ne…

Cover di Lady Gaga per i 30 Seconds To Mars

Ancora una cover presa del repertorio di Lady GaGa, che di questi tempi si segnala non solo come l'artista più chiacchierata ma anche come la più "ricantata" dai colleghi.
Anche i 30 Seconds To Mars non hanno saputo resistere alla tentazione di mettere mano ad una delle canzoni che hanno reso una star la cantante italo americana.  Jared e Sharon Leto, fondatori della band, hanno suonato una cover di “Bad Romance”  durante la puntata dello scorso 29 marzo del programma radiofonico della BBC Radio 1’s Live Lounge.
Il brano, che nella versione originale ha raggiunto la prima posizione nelle classifica italiana, è stata rifatta in chiave decisamente più "dark". I fan della band sembra abbiano apprezzato la cover. Quelli di LadyGaga forse storceranno il naso ...

My Awesome Mixtape: gratis cover degli Ace of Base

La band bolognese dei  My Awesome Mixtape ha inciso una curiosa e divertente cover della hit degli Ace of Base "All That She Wants". Il brano è il lato B del loro nuovo singolo "digitale" intitolato "Day After Day" che arriva dopo il buon successo ottenuto dall'album d'esordio "How Could a Village Turn Into a Town".
Nella versione originale All That She Wants raggiunse nel 1992  la numero uno nelle classifiche di mezzo mondo (Italia compresa) vendendo più di un milione di copie solo negli USA.La band di Paolo Torreggiani ha cosi commentato la scelta di inicdere una cover del brano:
"La dance anni ‘90 è come un buco nero scavato nella memoria di tutti.
Terribili ricordi di pomeriggi in discoteca, immobili, a farsi infliggere una musica che allora rappresentava più che altro una possibilità di vita sociale. Col senno di poi restano i ricordi e le grandi melodie. Come quella di All That She Wants...
I My Awesome Mixtape hanno deciso di…

10 cover per i 50 anni dei Dr. Martens

La scarpa più famosa del rock festeggia i 50 anni in maniera veramente speciale. I celebri anfibi Dr. Martens sono infatti la calzatura che ha accomunato negli anni i musicisti e i fan della scena punk, metal, ska e grunge. In questi giorni la casa inglese ha deciso di celebrarare il mezzo secolo di vita con un'interessante iniziativa musicale.
Dieci band emergenti hanno inciso le cover di altrettante canzoni che negli ultimi 50 anni hanno rappresentato lo spirito dei Dr.Martens. Dieci giovani registi hanno realizzato i videclip dei barani per il canale Youtube.
Per ora sono tre le cover pubblicate in rete attraverso il sito ufficiale dei Dr. Martens.
Le Noisette hanno ripreso il classico dei Buzzcocks "Ever Fallen in Love", i Duke Spirit hanno ricantato la hit punk dei Shame 69 "If The Kids Are United" e DāM-FunK hanno ripreso una canzone deglii Human League
Nei prossimi mesi arriveranno le altre sette cover tra le quali spicca la versione di Dirty Old Town c…