Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2010

Abba Mania a Varazze (Sv)

Quando gli "originali" si ritirano dalle scene i "tributi" diventano indispensabili. Come nel caso degli Abba, la popolare band svedese che ha tenuto il suo ultimo concerto nel 1982 prima del definitivo scioglimento.

Gli intramontabili successi degli Abba tornano in scena sabato 17 luglio, sul palco del Marina di Varazze, facendo rivivere il mito del gruppo svedese attraverso il grandioso spettacolo realizzato dalla tribute band Abba Mania, gli originali da London’s West End, con oltre dieci anni di successi in tutto il mondo con tournèe in Danimarca, Svezia, Russia, Francia, Nord e Sud America, Australia. Una minuziosa ricerca ha portato alla ricostruzione di ogni minimo dettaglio; dalla musica, ai costumi, alle luci lo show si presenta in tutto e per tutto fedele a quelli della leggendaria band, tanto da essere stato definito “più originale dell’originale” ed essere citato dalla rivista Pollstar come uno tra i 100 tour più belli del mondo.

La band gallese, nata …

Muse & The Edge: cover degli U2 a Glastonbury

E' stata probabilmente una cover l'esibizione migliore di tutto quanto il Festival di Glastonbury di quest'anno.
Straordinario - infatti - il tributo che i Muse hanno reso sabato sera agli U2, che avrebbero dovuto prendere parte al Festival e che invece sono stato costretti al forfait a causa dei problemi alla schiena di Bono Vox.
La band di Matthew Bellamy ha invitato sul palco The Edge e insieme hanno augurato una pronta guarigione al leader degli U2 suonando una fantastica versione di uno dei grandi classici della band ‘Where the streets have no name’. L'esibizione, che si è svolta sul palco principale a piramide,  è stata ripresa dalle telecamere della BBC e ha quindi iniziato immediatamente a circolare su YouTube in ottima qualità audio e video. Bellamy interpreta il brano in modo molto convincente e non fa rimpiangere la voce di Bono.



Donato Santoianni di Ti Lascio Una Canzone debutta con le cover

Donato Santoianni, giovane rivelazione del programma televisivo “Ti lascio una canzone” (nel quale ha duettato anche con Riccardo Cocciante e Claudio Baglioni) debutta, a soli 16 anni, con l'album “Swinging Pop”  nel quale rilegge in chiave swing sei famose hit pop.
Il disco contiene le cover “Adesso tu” di Eros Ramazzotti, “Meravigliosa creatura” di Gianna Nannini, “Cercami” di Renato Zero, “Billie Jean” di Michael Jackson, “Nessuno mi può giudicare” di Caterina Caselli e “In assenza di te” di Laura Pausini e un unico brano inedito dal titolo “Di nuovo”.
Santoianni ha un timbro vocale pastoso, eclettico e già adulto: perfetto per una musica elegante come lo swing, che Donato interpreta fin da bambino, avendo scoperto ancora in tenera età la passione per Sinatra.
Il primo singolo scelto per la programmazione radiofonica è "Cercami", brano originariamente composto e interpretato da Renato Zero nel 1998 e contenuto nell'album Amore Dopo Amore.
Prima di approdare al p…

Nuovi dettagli sull'album di cover di Carlos Santana

Cominciano a trapelare nuovi dettagli su quello che potrebbe essere uno degli album di cover più interessante dell'anno, il nuovo disco di Carlos Santana che - come anticipato il mese scorso - sarà un tributo ad alcuni grandi classici del rock. Si allunga anche la già ricca lista di ospiti che il chitarrista americano ha chiamato a raccolta per il suo ambizioso progetto. Durante le session, Santana ha registrato con Rob Thomas "Sunshine Of Your Love" dei Cream, con Joe Cocker "Little Wing" di Jimi Hendrix, con Scott Weiland dei Stone Temple Pilots  "Can't You Hear Me Knocking" (Rolling Stones), con il cantautore americano Chris Daughtry "Photograph" (Def Leppard), con Chris Cornell dei Soundgarden "Whole Lotta Love" (Led Zeppelin), con Ray Manzarek "Riders on the Storm" (The Doors), con Jacoby Shaddix dei Papa Roach "Smoke on the Water" (Deep Purple) con il rapper Nas, "Back in Black" (AC/DC). La s…

Le cover "nascoste" nel nuovo DVD degli U2

Per gli appassionati di cover, il nuovo DVD degli U2 "360° at the Rose Bowl" si rivelato ricco di piacevoli sorprese. Sono ben sette infatti le cover che la band irlandese ha nascosto fra le tracce del concerto registrato il 25 ottobre 2009 al Rose Bowl di Pasadena, in California, durante la penultima tappa della seconda leg del 360° Tour. In realtà non si tratta di vere e proprie cover version. In gergo vengono chiamate "snippet" con un termine preso in prestito dal mondo dell'informatica. Sono i frammenti di una canzone inseriti all'interno di un altro brano. Gli U2 hanno negli ultimi anni utilizzato spessissimo queste "citazioni" di brani altrui durante i loro concerti, spesso variandole anche di data in data all'interno del medesimo tour. Nel solo tour 360° sono stati infatti ben 56 gli snippet eseguiti dalla band e oltre 50 di questi erano cover.
Nel DVD pubblicato lo scorso 7 giugno i brani che Bono Vox e compagni hanno inserito all'…

A Ventimiglia Tributo a Wes Montgomery

Se di questi tempi è facile incontrare in giro per l'Italia tributi ai Pink Folyd, ai Queen o agli U2, sicuramente mono consueto è incontrare un tributo ad un grande della musica jazz come Wes Montgomery.
Motivo in più per segnalare la serata organizzata per Venerdì 25 giugno a "Le Bistrot" in via Turati 20 a Ventimiglia. Si tratta del concerto "Tribute to Wes". nel quale Riccardo Anfosso, alla chitarra, Raimondo, al contrabbasso ed Enzo Cioffi, alla batteria, renderanno omaggio a John Leslie "Wes" Montgomery, celebre chitarrista statunitense di musica jazz scomparso nel 1968La sua musica ha influenzato chitarristi come George Benson, Larry Carlton, Pat Martino, Lee Ritenour, Pat Metheny, Ritchie Blackmore. Ancora oggi il suo stile viene insegnato nelle più importanti scuole di jazz internazionali.

Beatles Day a Milano: concerto tributo al Pirellone

Il 24 giugno del 1965 è una data importate per i fan italiani dei Beatles. E' il giorno nel quale i Fab Four tennero il loro unico concerto a Milano, tappa iniziale del loro unico tour italiano.
A 45 anni di distanza il capoluogo lombardo torna a rivivere la magica atmosfera di quell'evento con il "Milano Beatles Day 2010". organizzato dai beatlesiani d'Italia.
Il programma prevede alle ore 18 davanti alla Stazione Centrale il raduno dei fan. Alle 18 e 45 in piazza Duca d’Aosta nel piazzale davanti al grattacielo Pirelli un convegno sui Beatles e infine il concerto dei Beatops & Friends, band tributo ai Beatles, al trentunesimo piano del Pirellone. Verranno eseguiti gli stessi pezzi suonati al Vigorelli 45 anni fa. Saranno presenti i cantanti Fausto Leali e Peppino di Capri, che 45 anni fa ebbero l'onore di suonare prima dei Beatles....


 ,

Una cover di Jobim nel nuovo album di Simona Molinari

Ci sarà anche una versione di How Sensitive di Antonio Carlos Jobim nel nuovo album di Simona Molinari, intitolato "Croce e Delizia". Il disco, prodotto da Isola degli Artisti e distribuito da Warner Music, è il secondo nella carriera della cantautrice aquilana, dopo “Egocentrica”, album presentato a Sanremo nella sezione “Proposte 2009”.
Lo standard di Jobim è proposto in versione live, registrata al Grappa’s Cellar di Hong Kong durante uno dei concerti del tour asiatico dello scorso anno. E' una toccante bossanova suonata insieme alla chitarra di Carlo Avarello e al piano di Raffaele Pallozzi.
La versione originale di "How Insensitive" venne incisa nel 1963 da Antônio Carlos Jobim con il titolo di "Insensatez". Negli anni è diventato uno standard proposto tra gli altra anche da Ella Fitzgerald, Stan Getz , Sinéad O'Connor, Charlie Byrd, Frank Sinatra, sting e molti altri.
L'album di Simona Molinari sarà nei negozi dal prossimo 22 Giugno.

Vanilla Sky: il singolo nuovo è una cover di Lady Gaga

Dopo il successo ottenuto nel 2007 dalla cover di Umbrella di Rihanna, i Vanilla Sky ci riprovano con il singolo nuovo, una versione molto rock di "Just Dance" di Lady Gaga. Il brano farà parte del dell'album Fragile che è stato già pubblicato a maggio per il mercato giapponese, mentre per quello italiano è atteso nelle prossime settimane. La band capitolina ha infatti ottenuto un insperato successo nel paese del sol levante grazie anche ad alcune date live.
L'album arriva a due anni dal precedente "Changes" e verrà pubblicato dalla Universal. La cover di Just Dance, che per il mercato giapponese era una delle bonus track, è stata scelta come singolo radiofonico abbinata ad un video già in rotazione sui canali musicali.
I Vanilla Sky amano le cover, visto che oltre alla già citata Umbrella hanno in repertorio anche una versione di "A Thousand Mile" di Vanessa Carlton.
Si allunga ancora la lista delle cover di Lady Gaga, sicuramente la cantante più…

Tributi a Ronnie James Dio: la moglie Wendy attacca

Wendy Dio, moglie e maneger di Ronnie James Dio, l'ex voce dei Black Sabbath scomparso lo scorso maggio, attacca le persone che starebbero preparando tributi non autorizzati.
La fan page ufficiale di Ronnie James Dio su Facebook ospita - da qualche giorno - il seguente inequivocabile messaggio a firma della stessa Wendy:
"Cari Amici e Fans di Ronnie, ho visto recentemente su Blabbermouth.net molti annunci di band in procinto di pubblicare dei presunti CD in tributo a DIO. Non pensiate che queste persone lo facciano per la Fondazione, perchè il ricavato delle vendite di quei dischi andrà dritto nelle loro tasche. Trovo tutto questo davvero vergognoso, ed è sconvolgente vedere come qualcuno tenti di far soldi sulla morte di Ronnie ".
Qualche giorno fa era stata annunciata la pubblicazione del DVD "Magic - A Tribute to Ronnie James Dio" che verrà pubblicato dalla Magic Circle Music, l'etichetta di Joey DeMaio (bassista dei MANOWAR).

London Calling: le cover live nel DVD di Springsteen

Uscirà il 22 giugno "London Calling: Live in Hyde Park”il DVD che propone l' epico concerto che Bruce Springteen ha tenuto il 28 giugno 2009 all’Hard Rock Calling Festival di Londra, davanti ad una platea di oltre 50 mila persone.
La scaletta di quella magica serata comprendeva non solo i grandi classici del Boss ma anche alcune cover veramente incredibile. Innanzi tutto il classico dei Clash che da il titolo al DVD oltre ad essere stato il brano d'apertura dello show. Il Boss aveva già in passato proposto molte volte il brano durante i suoi concerti; memorabile in particolare la versione suonata in occasione dei Grammy Awards del 2003, insieme a Elvis Costello, Steve Van Zandt e Dave Grohl. Oltre a ‘London Calling’, ci sono anche le cover versions di  ‘Trapped’ (Jimmy Cliff), ‘Good Loving (The Young Rascals), ‘Raise Your Hands’ (Eddie Floyd) e di ‘Hard Times (Come Again No More)’, scritta da Stephen Foster nel 1854 e una delle preferite dai fans di tutto il mondo.        

Cover e grandi ospiti nel nuovo album di Herbie Herbie Hancock

Si intitolerà The Imagine Project il nuovo album del grande pianista americano Herbie Hancock. Il disco, che era stato annunciato già nel settembre del 2009, verrà pubblicato il prossimo 22 giugno dalla Verve, la storica etichetta americana specializzata in musica jazz. E' già invece disponibile  su iTunes , ma non è possibile acquistare i brani singolarmente.
Molte le cover contenute nell'album tra le quali spicca quella che può essere considerata la miglior versione di "Imagine" di John Lennon pubblicata negli ultimi dieci anni, realizzata con la collaborazione di Jeff Beck, Pink, Seal e India.Arie. Tra gli ospiti del progetto figurano anche Dave Matthews, i Chieftains, Toumani Diabete, Wayne Shorter e i Los Lobos e James Morrison. Hancock, che ha festeggiato da poco 70 anni, ha dichiarato che è stato l'album più difficile che abbia realizzato nella sua lunga carriera.
Questa la tracklist:

1. Imagine (Featuring Pink, Seal, India Arie & Jeff Beck)
2. Don t Giv…

L'album di cover dei Nada Surf

E' uscito l'8 giugno ed ha già ottenuto ottime critiche il disco nuovo dei Nada Surf, che - come annunciato da tempo - è interamente composto da cover. Il lavoro si intitola "If I Had a Hi-Fi" (titolo curiosamente palindromo) e contiene 12 brani. Il disco è disponibile anche in versione doppio vinile con l'aggiunta di due brani extra.
La bad americana, giunta al suo sesto album, ha scelto con cura le cover contenute, omaggiando artisti molto diversi fra di loro. Spiccano i tributi ai Depeche Mode, a Kate Bush e ai Go Betweens.
Questa la tracklist completa:

1. "Electrocution" (Bill Fox)
2. "Enjoy the Silence" (Depeche Mode)
3. "Love Goes On" (The Go-Betweens)
4. "Janine" (Arthur Russell)
5. "You Were So Warm" (Dwight Twilley)
6. "Love and Anger" (Kate Bush)
7. "The Agony of Laffitte" (Spoon)
8. "Bye Bye Beauté" (Coralie Clément)
9. "Question" (Moody Blues)
10. "Bright S…

Annullato il tributo a Micheal Jackson di Roma

La notizia era nell'aria dopo le indiscrezioni cirolate negli ultimi giorni. E' stato ufficialmente annullato  il "Michael Jackson's Memorial Tribute" in programma il 25 giugno a Roma.
La causa sarebbe lo scarso risultato ottenuto dalle prevendite con solo 3.500 biglietti venduti (su 82mila posti a sedere disponibili). "Il significato del tributo andava ben oltre il fatto di vedere artisti (più o meno famosi nel nostro Paese) esibirsi, - recita il comunicato ufficiale della Worldlive Entertainment -. Il vero significato era rendere onore a Michael ma la risposta del pubblico italiano non c’è stata"
“I titoli acquistati in prevendita - conclude il comunicato - saranno rimborsati dagli stessi punti vendita entro e non oltre il 30 giugno 2010. Per il loro intero valore facciale, compreso il diritto di prevendita”. Per ulteriori informazioni www.mjmtribute.com - Tel. 06.97304159.

Amanda Palmer: album di cover dei Radiohead all'ukulele

Amanda Palmer, voce del gruppo americano Dresden Dolls, ha pubblicato il primo singolo dal suo nuovo lavoro, un EP di cover dei Radiohead suonate con il solo ausilio dell'ukulele. La canzone scelta è "Idioteque" brano che la band inglese inserì nel album Kid A.
Le altre canzoni scelte dalla Palmer per il suo curioso progetto sono “Creep,” “No Surprises,” “High and Dry” e “Fake Plastic Trees.”. Inoltre sarà presente la bonus track: “Exit Music (for a Film) eseguita però al piano e con un quartetto d'archi.
E' possibile acquistare il brano della Palmer direttamente dal suo sito al prezzo di 0,40 dollari.






Il Michael Jackson Tribute trasloca al Palalottomatica

Sarà spostato dallo stadio Olimpico di Roma al Palalottomatica l'atteso concerto tributo in programma a Roma il prossimo 25 giugno in occasione dell'anniversario della morte del Re del Pop. La notizia arriva non dal sito ufficiale dell'evento, ma dai cartelloni pubblicitari affissi nelle strade della capitale che indicano la nuova (e meno capiente) location. Inoltre cominciano a circolare voci su un probabile ridemensionamento del cast: avrebbero deciso di disertare il tributo Craig David e Joss Stone, due dei nomi più attesi
La rivista dei consumatori Altroconsumo ha raccolto le proteste di molti appassionati e ha messo a disposizione il proprio numero verde 800 088 264 per aiutare coloro che avessero già acquistato il biglietto e volessero chiedere il rimborso alla WorldLive Entertainment (organizzatore dell'evento).

Il nuovo album di Phil Collins sarà un tributo alla Motown

Si intitolerà "Going Back" l'ottavo album da solista di Phil Collins e sarà un tributo alla musica della Motown, la storica etichetta discografica specializzata in rhythm and blues e soul. L'ex batterista dei Genesis ha ufficializzato nelle interviste rilasciate in questi giorni la pubblicazione dell'album che conterrà brani di Stevie Wonder, Martha & The Vandellas e Temptations e altri miti dell’epoca, che sarà nei negozi a partire dal 13 settembre.
Ad accompagnare Collins ci saranno il bassista Bob Babbit e il chitarrsita Eddie Willis ex membri dei Funk Brothers e sessiomen in moltissime delle hit originali della Motown riprese nel disco.
Già in passato l'ex Genesis aveva manifestato la sua passione per le canzoni soul degli anni 60 in particolare con la fortunata cover di "You Can't Hurry Love" che nel 1982 raggiunse la vetta delle classifiche di mezzo mondo. Questa la tracklist ufficiale del disco 
1. "Girl (Why You Wanna Make Me Blue…

Glee: le sette cover dell' EP Journey To Regionals

Verrà pubblicato il prossimo 8 giugno, in contemporanea con la messa in onda in America dell'ultima puntata della prima serie, il nuovo Ep realizzato dal cast di Glee. Fra le cover scelte spicca la versione di Bohemian Rhapsody dei Queen anche se la parte del leone la fanno i Journey con ben quattro brani proposti. Completano la scaletta la cover di "To Sir, With Love" brano che nel 1967 raggiunse la vetta della classifica di Billboard, e un versione chitarra e voce di Over the Rainbow che ricorda più la cover del compianto Israel Kamakawiwo'ole che la versione originale. Si tratta del secondo EP realizzato dal cast di Glee che ha già al suo attivo anche 3 album e ben novanta singoli.
Questa la tracklist:
1. Faithfully
2. Any Way You Want It / Lovin’ Touchin’ Squeezin’
3. Don’t Stop Believin’ (Regionals Version)
4. Bohemian Rhapsody
5. To Sir, With Love
6. Over The Rainbow

Le cover live di Peter Gabriel arrivano in Italia

Farà tappa anche in Italia il New Blood Tour di Peter Gabriel, nel quale l'ex leader dei Genesis proporrà le cover contenute nel suo nuovo album: l'appuntamento e' fissato per il 26 settembre all'arena di Verona. La suggestiva cornice fara' da contorno a uno show altrettanto suggestivo, in cui l'artista presentera' il suo ultimo lavoro, 'Scratch My Back', e i suoi piu' grandi successi accompagnato da un'intera orchestra ma senza chitarra e senza batteria, per quasi tre ore di grande musica.

I biglietti sono in vendita sul sito internet Livenation e tramite il circuito TicketOne , mentre dall’11 giugno saranno disponibili anche nelle prevendite autorizzate. I prezzi vanno dai 40 euro della gradinata libera ai 65 euro della seconda platea e gradinata numerata fino ai 90 euro della prima platea, esclusi i costi di prevendita

Lady GaGa al lavoro su una cover dei Depeche Mode

Durante un'intervista rilasciata all'emittente americana QRS Radio, Lady GaGa ha annunciato che progetta di incidere la cover di “People Are People” brano dei Depeche Mode del 1984.
La pop star americana ha dichiarato di essere una fan della band UK e di sentire che la sua interpretazione del famoso brano piacerà. “Potrei realmente dare alla canzone la melodia che non ha mai avuto” ha spiegato Lady GaGa parlando del brano che fece conoscere i Depeche al pubblico americano. "People are People" fu infatti il primo singolo della band inglese ad entrare nella classifica di Billboard, oltre ad aver stazionato nella Top 20 delle classifiche in Germania, Italia, Austria, Swezia e UK.
Nonostante la band abbia a tutt'oggi venduto più di 100 milioni di album nel mondo,  Lady GaGa ha sottolineato nell'intervista che secondo lei i Depeche sono una band "decisamente sottovalutata" (??!) e di aver scoperto dell'esistenza di "Just can't get enough&q…

Raphael Gualazzi: la cover di Don't Stop

E' durato diverse settimane il "mistero" della cover di "Don't Stop" dei Fleetwood Mac utilizzata per lo spot della ENI. A cantare il celebre brano scritto da Christine Mc Vie nel 1977 è Raphael Gualazzi nuovo talento scoperto da Caterina Caselli e messo sotto contratto dalla Sugar.
Il brano è stato riarrangiato dallo stesso Galeazzi in collaborazione con il multimedia designer e performer Romano Marini Dettina e sarà presto disponibile su iTunes. Il singolo anticiperà l'uscita dell'album prevista per fine 2010.
La cover è decisamente interessante e mette in mostra le capacità di questo giovane artista che si è già fatto notare per le sue doti di pianista.