Passa ai contenuti principali

Esce a gennaio Chimes of Freedom: Songs of Bob Dylan

Dopo le indiscrezioni circolate negli ultimi mesi arriva ora l'ufficialità. "Chimes of freedom: songs of Bob Dylan honoring 50 years of Amnesty International", sarà pubblicato il 30 gennaio 2012.
La compilation di cover di Bob Dylan il cui incasso andrà a favore di Amnesty International che fu fondata pochi mesi prima della pubblicazione del primo album di Dylan, sarà veramente "monumentale". Sarà composta da ben 4 CD per un totale di 72 canzoni interpretate da moti nomi celebri della musica internazionale alle quali va aggiunta la conclusiva Chimes of Freedom dello stesso Dylan. La versione digitale conterrà 3 pezzi bonus.
Oltre ai nomi che erano già circolati nelle ultime settimane si scopre ora che a cantare la mitica "Blowing in the wind" sarà Ziggy Marley, Carly Simon interpreta "Just Like a Woman" e ai Maroon 5 toccherà il non facile compito di riprendere "I Shall Be released".
Tra le presenze più curiose quella di Ke$ha che canta "Don't think twice, it's alright". La cantante ha dichiarato "Se uno pensa a me, non gli viene certo in mente Bob Dylan. Però lui è stato molto influente. E' uno che scrive la sua musica e pensa veramente ciò che dice; anch'io scrivo la mia musica e dico veramente ogni caZzo di parola che canto".
Tra i nomi eccellenti figurano Sting, Patti Smith e Mark Knopfler mentre sicuramente i fan del grande menestrello americano storceranno il naso nel sentire le canzoni di Dyna interpretate da teen idol come Miley Cyrus, Natasha Bedingfield e My Chemical Romance.
Tutti gli artisti hanno lavorato a titolo gratuito proprio per sostenere la causa dei diritti fondamentali dell’uomo. Quasi 30 canzoni sono state mixate gratis dal celebre ingegnere del suono Bob Clearmountain. L’immagine di copertina è un’illustrazione di Mick Haggerty, vincitore di un Grammy Award per la copertina di Breakfast in America dei Supertramp.
Questa la tracklist completa

Disc 1

Raphael Saadiq Leopard-Skin Pill-Box Hat
Patti Smith Drifter's Escape
Rise Against Ballad of Hollis Brown
Tom Morello The Nightwatchman Blind Willie McTell
Pete Townshend Corrina, Corrina
Bettye LaVette Most of the Time
Charlie Winston This Wheel's On Fire
Diana Krall Simple Twist of Fate
Brett Dennen You Ain't Goin' Nowhere
Mariachi El Bronx Love Sick
Ziggy Marley Blowin' in the Wind
The Gaslight Anthem Changing of the Guards
Silversun Pickups Not Dark Yet
My Morning Jacket You're A Big Girl Now
The Airborne Toxic Event Boots of Spanish Leather
Sting Girl from the North Country
Mark Knopfler Restless Farewell

Disc 2

Queens Of The Stone Age Outlaw Blues
Lenny Kravitz Rainy Day Woman # 12 & 35
Steve Earle & Lucia Micarelli One More Cup of Coffee (Valley Below)
Blake Mills Heart Of Mine
Miley Cyrus You're Gonna Make Me Lonesome When You Go
Billy Bragg Lay Down Your Weary Tune
Elvis Costello License to Kill
Angelique Kidjo Lay, Lady, Lay
Natasha Bedingfield Ring Them Bells
Jackson Browne Love Minus Zero/No Limit
Joan Baez Seven Curses (Live)
The Belle Brigade No Time To Think
Sugarland Tonight I'll Be Staying Here With You (Live)
Jack's Mannequin Mr. Tambourine Man
Oren Lavie 4th Time Around
Sussan Deyhim All I Really Want To Do
Adele Make You Feel My Love (Recorded Live at WXPN)

Disc 3
K'NAAN With God On Our Side
Ximena Sariñana I Want You
Neil Finn with Pajama Club She Belongs to Me
Bryan Ferry Bob Dylan's Dream
Zee Avi Tomorrow Is A Long Time
Carly Simon Just Like a Woman
Flogging Molly The Times They Are A-Changin'
Fistful Of Mercy Buckets Of Rain
Joe Perry Man Of Peace
Bad Religion It's All Over Now, Baby Blue
My Chemical Romance Desolation Row (Live)
RedOne featuring Nabil Khayat Knockin' on Heaven's Door
Paul Rodgers & Nils Lofgren Abandoned Love
Darren Criss featuring Chuck Criss and Freelance Whales New Morning
Cage the Elephant The Lonesome Death of Hattie Carroll
Band of Skulls It Ain't Me, Babe
Sinéad O'Connor Property of Jesus
Ed Roland and The Sweet Tea Project Shelter From The Storm
Ke$ha Don't Think Twice, It's All Right
Kronos Quartet Don't Think Twice, It's All Right

Disc 4
Maroon 5 I Shall Be Released
Carolina Chocolate Drops Political World
Seal & Jeff Beck Like A Rolling Stone
Taj Mahal Bob Dylan's 115th Dream
Dierks Bentley Senor (Tales of Yankee Power) (Live)
Mick Hucknall One Of Us Must Know (Sooner Or Later)
Thea Gilmore I'll Remember You
State Radio John Brown
Dave Matthews Band All Along the Watchtower (Live)
Michael Franti Subterranean Homesick Blues
We Are Augustines Mama, You Been On My Mind
Lucinda Williams Tryin' To Get To Heaven
Kris Kristofferson Quinn The Eskimo (The Mighty Quinn)
Eric Burdon Gotta Serve Somebody
Evan Rachel Wood I'd Have You Anytime
Marianne Faithfull Baby Let Me Follow You Down (Live)
Pete Seeger Forever Young
Bob Dylan Chimes Of Freedo.

Commenti

Post popolari in questo blog

I Coldplay rendono omaggio a Chester Bennington

Anche i Coldplay hanno voluto rendere omaggio a Chester Bennington, il cantante dei Linkin Park morto suicida a soli 41 anni lo scorso 20 luglio.
Durante il concerto tenuto ieri - 1 Agosto 2017 -  a New York presso il MetLife Stadium in New Jersey, Chris Martin e compagni hanno eseguito una toccante cover di "Crawling" , brano che faceva parte dell'album d'esordio della band Hybrid Theory.
Una versione distante dall'originale e che il cantante ha eseguito al pianoforte.
"Questa finirà su YouTube e devo cercare di farla bene" ha detto Chris "E' dedicata a chiunque senta la mancanza di qualcuno".
Al concerto era presente anche Mike Shinoda, amico e collega di Chester, che ha pubblicato su Instagram un breve filmato.

Le HAIM cantano una cover di Shania Twain

Le HAIM hanno reso omaggio a Shania Twain con la cover della hit 'That Don't Impress Me Much”. Le ragazze – che in questi giorni stanno promuovendo il loro nuovo album “Something to tell you” - hanno eseguito il brano negli studi dell’emittente australiana Triple J nel corso della trasmissione Like a Version. Durante l’intervista le tre sorelle Haim hanno dichiarato il loro amore per la cantante canadese. “Se vuoi pensare di avere un appuntamento con una di noi devi sapere che per prima cosa devi essere un fan di Shania Twain” ha scherzato Este mente Sari ha definito la cantante “la fonte di ispirazione nella mia vita”.
"That Don't Impress Me Much” è una delle canzoni più famose del repertorio di Shania Twain che inserì il brano nel suo album del 1997 “Come On Over”. Scritta insieme al produttore Robert John "Mutt" Lange. Il singolo pubblicato alla fine del 1998 raggiunse la numero 7 in USA e la numero 5 in UK. Nel testo la cantante si dichiara poco dispo…

Queens of the Stone Age: la cover di Bad Boy

I Queens of the Stone Age sono stati i protagonisti della puntata di ieri - lunedì 24 ottobre - del BBC Live Lounge.
La band americana, che partecipava per la terza volta al celebre programma condotto da Clara Amfo, ha scelto di rendere omaggio a Marty Wilde, vera leggenda del rock'n' roll inglese, oltre che papà della celebre Kim.
Josh Homme e Dean Fertita hanno eseguito una cover di "Bad Boy" canzone che Wilde scrisse e portò al successo nel lontano 1959.
Una versione piano e voce, delicata e elegante che ha sorpreso anche i fan più accaniti.
Brano poco noto al pubblico italiano, e forse neppure troppo a quello inglese visto che entrò nella Top 50 solamente negli USA.
In più dell'originale: la voce di Josh
In meno dell'originale: la ritmica rock'n'roll

Sam Smith: il tributo a George Michael

Anche Sam Smith ospite del BBC Live Lounge.
Per il cantante londinese però l'emittente ha scelto di realizzare un vero vero special di 9 canzoni e lo ha fatto esibire presso il BBC Radio Theatre davanti ai suoi fan, invece che negli studi di Maida Vale.
Tra i brani proposti da Smith anche un tributo a George Michael. Un doppio omaggio al cantante scomparso lo scorso anno, con un mash-up di "Father Figure" e di "Faith" . Prima di eseguire la cover Smith commosso ha definito Michael "il suo artista preferito di tutti i tempi". Entrambe le canzoni facevano parte dell'album "Faith" pubblicato nel 1987, il primo nella carriera solista dell'ex leader degli Wham!
Il disco vendette oltre 20 milioni di copie e conquistò il Grammy come album dell'anno.

Per Sam Smith - alla sua quarta presenza in carriere nella celebre trasmissione - una esibizione vocalmente impeccabile e un arrangiamento interessante.

Nine Inch Nails: l'omaggio a David Bowie

Anche un omaggio a David Bowie nel corso del concerto che i Nine Inch Nails hanno tenuto lo scorso 20 luglio a Bakersfield, in California. Per l’occasione la band di Trent Reznor – che mancava dalle scene live da tre anni – ha eseguito per la prima volta dal vivo i brani di Not the Actual Events, e ha regalato al pubblico una cover di I Can’t Give Everything Away, uno dei brani più suggestivi di Blackstar. l’ultimo album di Bowie. Il brano è prontamente finito in rete grazie ad un filmato realizzato da un fan. Ora però si scopre che una versione “di studio” era già presente sul web, postata da un utente anonimo di Soundcloud, a dimostrazione di come Reznor fosse da tempo al lavoro sul brano. L’arrangiamento è identico a quello della versione eseguita dal vivo, con la voce del cantante dei Nine Inch Nails che in questo caso si affianca a quella di Bowie.
Trent e il Duca Bianco erano amici di lunga data e avevano più volte collaborato in passato, in particolare per la canzone “I’m Afra…