Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2012

Album di cover per Joan Osborne

La cantante americana Joan Osborne, celebre soprattutto per la hit One Of Us che nel 1995 raggiunse la vetta delle classifiche internazionali, pubblica un nuovo album interamente dedicato a cover di classici blues e soul.
L'album si intitola Bring It On Home ed arriva a 4 anni di distanza dal precedente lavoro Little Wild One che però venne accolto in maniera molto fredda dalla critica e dal pubblico. Le cose potrebbero andare meglio con questo nuovo album nel quale la cantante newyorkese ha personalmente selezionato 14 canzoni del passato fra quelle che più ha amato e che maggiormente hanno influenzato la sua carriera.
Il disco, che prende il titolo da una canzone di Sonny Boy Williamson II del 1963 che fu interpretata anche dai Led Zeppelin, si apre con bel omaggio al genio di Ray Charles con "I Don't Need No Doctor". Da segnalare tra le tracce migliori del disco anche le cover di Champagne and Wine di Otis Redding riletta al femminile, e "Rhymes" di Al …

Alex Gaudino: la cover di The Year Of The Cat

The Year Of the Cat è il brano più celebre di Al Stewart. Il cantante scozzese, che firmò il brano insieme a Peter Wood, la scrisse nel 1976 ispirandosi al film Casablaca con Humphrey Bogar.
Ora Alex Gaudino & Jason Rooney hanno realizzato una cover del brano con lo pseudonimo OTC.
Alex Gaudino è uno di dei dj italiani di maggior successo nel mondo e fa ballare da anni i migliori club del pianeta. Tra le sue hit "Watch Out", "Destination Unknow" e "What A Feeling", uscita nel 2011 e cantata da Kelly Rowland. Jason Rooney è il dj name del milanese Giuseppe D'Albenzio. E' uno degli artisti di Magnificent, l'etichetta di Alex Gaudino. Con Alex ha realizzato diversi brani di successo, tra cui "I Love Rock'n'Roll". Il singolo distribuito dalla Time Records sarà in rotazione a partire da Venerdì 30 marzo. Non si tratta in realtà di una vera e propria cover visto che il dj italiano ed il suo fido Jason Rooney hanno puntato sol…

Noemi: nel nuovo tour omaggi a Battiato, Mina e Etta James

Ha debuttato con un tutto esaurito il nuovo tour di Noemi che dopo la data zero di Crema si è esibita al Palalottomatica di Roma davanti ad un pubblico entusiasta. Nel corso della serata non sono mancate le cover come d'altra parte già era capitato nelle sue precedenti tournée. La cantante romana ha reso omaggio a Franco Battiato con una intensa versione al femminile de "La Cura", brano che il maestro siciliano scrisse insieme a Manlio Sgalambro nel 1996 e che da molti è considerata una delle più belle canzoni d'amore della storia della musica italiana.
Più sorprendente invece la scelta di ricantare "Bugiardo e incosciente', brano reso resa famoso da Mina nel 1969 ma certamente non una delle canzoni più celebri nel repertorio della tigre di Cremona. La versione originale del brano intitolato "La Tieta" era stata scritta dal cantante spagnolo Joan Manuel Serrat mentre la versione in italiano aveva il testo di Paolo Limiti.
Noemi ha infine voluto r…

Nel nuovo album di Marilyn Manson una cover con Johnny Depp

Il solo fatto che il nuovo album di Marilyn Manson conterrà la cover di un brano di Carly Simon è già una notizia curiosa. Se ci aggiungiamo che la cover sarà cantata in duetto con l'attore Johnny Depp la notizia diventa clamorosa.
I due si conoscono da molti anni. Nel 2001 la rockstar ha collaborato alla colonna sonora del film La vera storia di Jack lo Squartatore con la canzone The Nobodies. E, nel 2006, Johnny Depp aveva invitato il Reverendo alla prima del film Disney I pirati dei Caraibi.  Ma sembra che l'attore e il cantante si stimino reciprocamente, non solo in campo lavorativo e siano buoni amici.  La canzone sulla quale duetteranno sarà la cover di You’re so Vain, il successo più celebre di Carly Simon che ne 1973 raggiunse la vetta delle classifiche americane. Nella versione originale della canzone partecipa ai cori  Mick Jagger anche se il suo nome non compare nei credits del brano, Per anni è circolata anche la voce che il brano, che racconta di un amante egocen…

Il Senso ... di Alex: album tributo a Alex Baroni

Il 13 aprile del 2002 moriva a Roma dopo due settimane si coma in seguito ad un incisente stradale Alex Baroni. Oggi oggi (20 marzo) a dieci anni da quella tragica data esce “Il Senso ... di Alex” album tributo allo sfortunatao cantante milanese nel quale le sue canzoni più celebri sono reinterpretate da grandi artisti della musica italiana. Da Giorgia a Claudio Baglioni, da Alex Britti a Carmen Consoli, da Noemi a Marco Mengoni lunga la lista degli amici e dei colleghi che hanno voluto rendere omaggio al cantante scomparso a soli 35 anni.
L’album contiene anche un duetto di Alex Baroni insieme a Renato Zero, “E il cielo mi prese con sé”, oltre che un inedito di Alex , “Arrivederci amore mio”.
Così spiega il progetto il produttore Marco Rinalduzzi:
“IL SENSO DI ALEX” è un pensiero. Un pensiero che si è fatto strada nella mia mente col passare degli anni, constatando che il tempo passava e Alex non era mai stato ricordato come forse era dovuto.
Arrivati al decimo anniversario dell…

A Cicagana una serata tributo ai Rolling Stones

Tributo agli Stones sul palco del Teatro di Cicagna, in Provincia di Genova.  Sabato 24 marzo alle ore 21 si esibirà il gruppoLady Jane, band riconosciuta sul sito ufficiale Rolling Stones Italia fra le migliori tribute band italiane, con lo spettacolo Shine a light…ballando con gli Stones!
I Lady Jane sono nati  nel 2007 dalla collaborazione di 5 musicisti genovesi desiderosi di formare una degna tribute band del leggendario gruppo britannico. L’obiettivo comune a tutti i componenti è quello di ricreare l'energia e le penetranti sonorità dei migliori concerti di Mick Jagger & C., soprattutto attraverso uno studio minuzioso del sound originale e una ricercata strumentazione. Dal 2008 la band porta nei locali la forza del rock'n' roll firmato Stones, coinvolgendo il pubblico durante i concerti. Nel 2010 la line up della band cambia radicalmente mantenendo solo il frontman, Angelo Capozza (allievo di Anna Sini nota cantante jazz genovese ) e includendo nella …

Dolcenera: la cover di Pensiero Stupendo nel nuovo spot Hyundai

E' la voce di Dolcenera ad accompagnare le immagini del nuovo spot della Hyundai i30. Ce ne occupiamo perché si tratta di una cover della celebre "Pensiero Stupendo" canzone scritta da Ivano Fossati e Oscar Prudente per la voce di Patty Pravo. Non si tratta però di una cover nuova ma di un brano che Dolcenera aveva inserito nel suo album Un Mondo Perfetto pubblicato nel 2005.
La cover della cantante salentina, accompagnata solo dal pianoforte, è intensa e ben cantata, anche se distante dalla magia della versione originale.  Ivano Fossati raccontò che la canzone fu inizialmente pensata per il lancio in Italia di una cantante francese, Jeanne Mas, già popolare in patria. La canzone fu invece proposta a Patty Pravo che incise il brano nel 1978 pubblicandolo sia come singolo che all'interno dell'album Miss Italia.
Pensiero Stupendo è un brano che piace ai pubblicitari italiani visto che era già stato utilizzato per un celebre spot della Breil nel 2007 con protag…

Dalla Sicilia una cover di Splendido Splendente

"Splendido Splendente" è il brano che nel 1979 ha fatto conoscere Donatella Rettore, scalando al Hit Parade italiana e diventando uno dei brani più celebri del suo repertorio. Ma è anche un brano molto noto alle nuove generazioni, forse grazie anche al fatto che MTV ha scelto di utilizzare il brano come sigla del programma Hitlist Italia.
Ora il brano è stato rifatto dai Nottefonda, una giovane band siciliana che ha realizzato anche un simpatico video scritto e diretto da Vincenzo Puglisi e prodotto da BK Productions.
La band nata a Caltanissetta nel 2008 è formata dal cantante-chitarrista Peppe Milia (classe ‘84), il bassista Gabriele Russello (classe ‘88) e il batterista Marco Longo (classe ‘76). Per definire la propria musica la band usa la definizione «italian vintage british rockrage»: un rock genuino con echi surf e ritmi in levare che riprendono sonorità new wave (in stile The Strokes e Franz Ferdinand), senza mai dimenticare le radici del pop italiano anni ’60, ’70…

Pensiero Stupendo: le cover delle canzoni di Ivano Fossati

Dopo l'annuncio del suo ritiro dalle scene per Ivano Fossati è tempo di tributi musicali.
Da martedì 20 marzo sarà infatti nei negozi e negli store digitali  "Pensiero Stupendo" doppio albun con le più celebri canzoni del cantautore genovese interpretate dai alcuni dei più grandi artisti italiani. Non si tratta di un vero e proprio "Album Tributo" visto che molte delle canzoni contenute nel disco sono state scritte da Fossati proprio per essere cantate da quegli interpreti, ma non mancano interessanti cover.
La scaletta dell’album racchiude quasi quarant’anni di musica, un pezzo dell’Italia di ieri e di oggi, ricordi, persone, canzoni, successi. Questa raccolta arriva a chiusura del suo ultimo tour (con ben 43 date tutte esaurite) e celebra questo straordinario artista che con coraggio sceglie di ritirarsi a vita privata.
Per quanto riguarda le cover si tratta in gran parte di materiale non inedito ma comunque di non facile reperimento. Come nel caso de "…

Una cover di Seven Nation Arny nella classifica inglese

Marcus Collins è un giovane cantante inglese che lo scorso anno si è fatto notare nel corso della ottava edizione di X Factor, raggiungendo la finale e convincendo pubblico e critica. Collins però non ha vinto l'edizione 2011 del talent, nonostante una convincente versione di "Cannonbal" di Damien Rice; si è dovuto accontentare del secondo posto dietro alla girlband Little Mix.
Il giovane cantante inglese debutta ora con il suo singolo che arriva, a differenza di quello che succede in Italia per i concorrenti dei talent, a qualche mese di distanza dalla conclusione della trasmissione televisiva.
Si tratta della cover di Seven Nation Army dei White Stripes, che questa settimana ha debuttato alla numero 9 della UK Single Charts. Si tratta di una delle due cover che sono state scelte per il suo album di debutto realizzato con la supervisione di Gary Barlow dei Take That. Curiosamente però Seven Nation Army non fa parte delle canzoni che Collins ha interpretato nel corso del…

Una cover dei Massive Attack nel nuovo album degli Hooverphonic

C'è anche una bella cover dei Massive Attack tra le 17 tracce che compongono il nuovo album degli Hooverphonic pubblicato lo scorso 9 marzo. Il disco si intitola With Orchestra e vede la band belga interpretare le canzoni più clelebri del proprio repertorio accompagnata da una sontuosa orchestra di 42 elementi.
L'album, che arriva dopo il grande successo internazionale ottenuto da The Night Before, vede la band di Alex Callier rendere omaggio ad una delle canzoni simbolo del trip hop, la celebre Unfinished Sympathy che i Massive Attack inserirono nel 1991 nel loro capolavoro Blue Lines.
La versione degli Hooverphonic non ha nulla delle atmosfere dance dell'originale con la voce della nuova cantante della band Noémie Wolfs in bella evidenza e che non fa rimpiangere quella di Shara Nelson che i Massive Attack avevano scelto per il brano.
Curioso invece che Unfinished Sympathy possa vantare solo altre due cover ufficiali. Nel 1995 fu ripresa da Tina Turner e nel 2005 dal c…

I Negramaro rendono omaggio a Lucio Dalla

Si è chiusa con un toccante tributo alla musica di Lucio Dalla l'ultima puntata di The Show Must Go Off, il programma satirico di Serena Dandini in onda al sabato sera su La7.
A rendere olaggio al grande cantautore bolognese sono stati i Negramaro in, chiamati a sostituire Elio e Le Storie Tese impegnati con il loro nuovo tour.
La band salentina era in una inedita formazione acustica con Giuliano Sangiorgi accompagnato da Lele ed Ermanno e ha chiuso la puntata con una toiccante versione di "Il Cielo", brano che Dalla incise nel 1967 e con il quale partecipò al Festival Delle Rose e all'edizione dell'anno successivo di Canzonissima. La canzone era stata scritta in collaborazione con Sergio Bardotti e Gian Franco Reverberi e fu pubblicata anche come 45 giri.
Bella la cover e ottima la scelta di interpretare un brano non molto noto al grande pubblico.
Già qualche giorno fa Giuliano aveva salutato il cantautore bolognese postando su Twitter una bella versione di 4 m…

Sleigh Bells: la cover di Irreplaceable di Beyoncé

Gli Sleigh Bells sono un duo americano che si è fatto conoscere grazie ad repertorio decisamente aggressivo. Ora però sembrano pronti a dare una svolta pop alla loro carriera, coma già si è notato in alcuni episodi del disco “Reign of Terror”. Il duo newyorchese ha ora realizzato una cover acustica di “Irrepleaceble”, brano di Beyoncé tratto dall'album  “B-day” del 2006. Il pezzo rivisitato è stato realizzato dal duo durante un live per la trasmissione radiofonica di Zane Lowe in onda su BBC Radio 1.  “Siamo grandi fan di Beyoncé e ci piacciono molto i suoi lavori, ma ora ci concentriamo sui nostri progetti come band" ha detto Derek Miller, chitarrista della band. Esecuzione morbida e voce di Alexis Krauss inaspettatamente suadente. Merita un ascolto, considerata anche la buona qualità della registrazione.

Anche un omaggio a Dalla nel nuovo tour di Mario Biondi

Si è aperta con un sentito omaggio a Lucio Dalla il concerto romano di Mario Biondi, prima data ufficiale del suo nuovo tour dopo la data zero di Foligno. Il cantante catanese ha scelto le note di "Futura" per salutare il compianto cantautore bolognese scomparso lo scorso 2 marzo. Si tratta di una della canzoni più conosciute del suo repertorio, scritta nel 1980 per l'album Dalla, da molti considerato il suo album migliore. Per presentare il brano è salito sul palco l'attore Pino Insegno che ha letto alcuni versi scritti dal cantautore bolognese.
Quello a Dalla non è stato però l'unico tributo della serata: Biondi nel corso del concerto all'Auditorium dalla Musica ha omaggiato gli altri grandi personaggi della musica scomparsi negli ultimi mesi. Whitney Houston è stata ricordata con "Greatest Love of All" brano scritto da George Benson ma reso popolare dalla sfortunata cantante americana. Il compianto Michael Jackson è stato commemorato con la cov…

Jessica Brando canta Volare nel nuovo spot della Barilla

Ancora una cover per il classico dei classici della musica italiana, la mitica Nel Blu Dipinto di Blu di Domenico Modugno. Dopo la versione realizzata poche settimane fa da Emma Marrone per la colonna sonora del film Benvenuti al Sud, arriva ora la versione cantata da Jessica Brando scelta per la nuova campagna pubblicitaria della Barilla. Si tratta di una cover con elegante arrangiamento jazzato e con la voce della giovane cantante toscana in bella evidenza.
Il singolo, prodotto da Ferdinando Arno' per Quiet Please, è disponibile negli store digitali ed anticipa l’uscita del nuovo lavoro discografico della Brando per conto di Emi Music Italy, previsto per la prossima primavera, a cui Jessica ha lavorato senza sosta dallo scorso anno.

La versione originale di Nel Blu Dipinto di Blu non ha ovviamente bisogno di presentazioni. Fu cantata la prima volta il 31 gennaio del 1958 sul palco del Festival di Sanremo e da allora il suo successo è stato inarrestabile diventando il simbolo…

Un omaggio a Lauzi nel nuovo album di Giua e Armando Corsi

Il nuovo lavoro di Giua, giovane e brava cantautrice ligure, si intitola Tre ed un doppio CD realizzato insieme al chitarrista Armando Corsi, stimato chitarrista famoso anche per aver collaborato con artisti del calibro di Paco De Lucia, Eric Marienthal ed Ivano Fossati. Il primo disco contiene quindici canzoni inedite, mentre il secondo comprende sei cover scelte con grande cura. Da segnalare soprattutto la presenza di un sentito tributo al conterraneo Bruno Lauzi con la cover di "La Casa Nel Parco". Si tratta di un brano che il cantautore ligure scrisse nel 1970 e che pubblicò nel suo sesto album intitolato semplicemente Bruno Lauzi, il primo pubblicato per l'etichetta Numero Uno.
“I' te vurria vasà” è invece un classico della canzone napoletana che nel disco viene ripresa con la collaborazione di Fausto Mesolella degli Avion Travel.
Interessante anche la cover di "Volver” , un classico di Carlos Gardel del 1934 che recentemente era stata già ripresa da Man…

Covered, il nuovo album di Macy Gray

Sarà un album interamente composto da cover version il nuovo lavoro di Macy Gray. La cantante americana che ha da poco firmato il nuovo contratto con la 429 Record, pubblica il prossimo 10 aprile  "Covered", raccolta di brani da lei stessa selezionati tra quelli che più amato. Non mancano le sorprese visto che scorrendo la trackilste del disco si scoprono brani presi dal repertorio deie Metallica, dei Radiohead, degli Arcade Fire e dei Chemical Brothers. Meno sorprendente, almeno sulla carta, l'omaggio agli Eurythmics che apre il disco che sarà scelto come primo singolo delll'album.
Si tratta in gran parte di brani che la cantante americana ha già eseguito dal vivo nel corso degli ultimi anni ma che vengono per la prima volta pubblicati ufficialmemente su disco.
L'album (che per il mercato americano uscirà il 26 marzo) sarà prodotto da Hal Willner che in passato ha lavorato anche con Lou Reed e con i Metallica.
La cantente americana, che è stata osptie dell…

Morgan: la cover di Come è Profondo il Mare

Nel corso della puntata di ieri della trasmissione Le Invasioni Barbariche, Morgan ha salutato il grande Lucio Dalla con una toccante cover di "Come è profondo il mare". La versione originale del brano fu pubblicata da Dalla nel 1977 per l'album omonimo, l'ottavo della sua carriera e il primo nel quale in cantautore bolognese era anche autore dei testi. Liriche innovative e originali, con riferimenti alla sfera personale come nel saluto al padre scomparso, che viene ricordato nel verso  "Babbo, che eri un gran cacciatore di quaglie e di fagiani..". Dal punto di vista musicale fu invece fondamentale il contributo dell'amico Francesco De Gregori che dopo aver ascoltato un primo demo della canzone, suggerì a Dalla di inciderala con una ritmica più incalzante ("quasi alla Neil Young", ricordava lo stesso Lucio).
"E' una canzone scritta tra cent'anni - ha detto Morgan presentando il brano - è di una attualità spaventosa e di grande …

Dalla Germania un tributo acustico agli AC / DC

Arriva dalla Germania un singolare tributo alla musica degli AC / DC. Al repertorio della storica band australiana è dedicato infatti il nuovo album del pianista tedesco Jens Thomas intitolato "Speed Of Grace" e realizzato con la collaborazione del trombettista finlandese Verneri Pohjola.
Va subito detto che forse non tutti i fan della band di Angus Young apprezzeranno il tributi visto che le tredici canzoni che lo compongono - scelte tra le più celebri del repertorio del gruppo - sono rese quasi irriconoscibili. Si tratta di versioni minimali, spesso solo per piano e voce che però potrebbero soprendere gli appassionati di musica jazz, che spesso hanno premiato con buone vendite i dischi del musicista tedesco. Thomas infatti non è nuovo ad iniziative di questo genere visto che nel 2000 ha pubblicato un tributo alla musica di Ennio Morricone intitolato You Can´t Keep A Good Cowboy Down e nel 2003 un omaggio a Sting dal titolo Shadows In The Rain.
Piacerà più agli appassionat…

Addio a Lucio Dalla: un genio anche nelle cover

Lucio Dalla è stato uno autori più geniali e innovativi nella storia della musica italiana. Grande anche nelle cover che ha scelto di interpretare nella sua lunga carriera. Nel 1964 incide una versione in italiano del  successo delle Shangri - Las "Remember (Walking in the Sand)" che diventa "L'ora di piangere" con testo tradotto da Sergio Bardotti. Nel album 1999 (pubblicato nel 1966) compare invece una cover di I Got You di James Brown. Da segnalare in questo coso che il grande Godfather Of Soul aveva pubblicato la versione originale solo pochi mesi prima, nell'ottobre del 1965.
Degna di nota anche la cover di You've Got A Friend di James Taylor che il cantautore bolognese inserì nel Q disc pubblicato nel 1981. Si tratta di una versione strumentale con Dalla che improvvisa al clarinetto.
A suo modo geniale anche la cover di Addio a Napoli inserita nel live Banana Republic. Si tratta di un accenno al classico della canzone napoletana scritta da Teodoro…