Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2020

Yungblud: la cover di "Cardigan" di Taylor Swift (con sorpresa)

Anche Yungblud è stato ospite della nuova stagione del BBC Live Lounge. Il cantautore britannico, capace nei suoi dischi di mischiare hip hop, indie rock e pop punk, ha voluto rendere omaggio a Taylor Swift con quella che a noi piace definire una "instant cover", cantando il nuovo singolo della star USA "Cardigan".  Ma la sorpresa è arrivata a metà del brano quando Dominic (vero nome del cantante) ha inserito nella cover anche un omaggio a Avril Lavigne, con un breve citazione della celebre "I'm with You". Uno "snippet" (come si chiama in termine tecnico) che sembra essere stato particolarmente apprezzato dai fan del giovane cantante di Doncaster, che per l'occasione era accompagnato da una violinista e da una violoncellista. La versione originale di "Cardigan" compare nel nuovo album di Taylor Swift intitolato "Folklore", l'ottavo nella carriera della cantate americana. Il brano porta la firma della stessa Tayl

London Grammar: la cover di "Blinding Lights" di The Weeknd

Prosegue la nuova stagione del BBC Live Lounge , la celebre trasmissione condotta da Clara Amfo sulla BBC Radio 1 che ha già visto ospiti nel mese di settembre Miley Cyrus, Biffy Clyro e Anne-Marie. Nella puntata trasmessa ieri - martedì 22 settembre - i protagonisti sono stati i London Grammer che, oltre al loro nuovo singolo "Baby It's You" , hanno proposto una originale rilettura di "Blinding Lights" di The Weeknd. La suadente voce della cantante Hannah Reid ha reso davvero speciale la cover, che abbandona i suoni synth pop dell'originale per un arrangiamento etereo e sognante. Forse un po'eccessivo l'uso del riverbero sulla voce. Il prossimo ospite della trasmissione sarà Usher. La versione originale di "Blinding Lights" è stata pubblicata da The Weeknd alla fine del 2019 e fa parete del suo quarto album "After Hours". Il brano ha vinto due MTV Video Music Awards e ha raggiunto la numero 1 in USA, Canada, UK, Francia e anche

Lykke Li canta la cover di "I Will Survive"

Lykke Li ha registrato una cover di "I will survive" di Gloria Gaynor. Una versione minimale e cantata con grande intensità, che la cantautrice svedese ha pubblicato sul suo canale YouTube e che è disponibile anche sulle piattaforme di streaming. La Li - diventata famosa in Italia grazie alla hit "I Follow River" - si è affidata spesso a delle cover nella prima parte della sua carriera, spaziando dai Kings Of Leon a Jim Croce, dai Fleeetwood Mac a Chris Isaac. In questo caso il classico di Gloria Gaynor viene riletto in modo molto originale, trasformandolo in una lunga e dolente ballata piano e voce. Coraggiosa e ispirata.   La versione originale di "I Will Survive" - scritta da Freddie Perren e Dino Fekaris - raggiunse la vetta delle classifiche sia in Usa che in UK nel 1978. Fino ad allora Gloria Gaynor aveva conosciuto il successo solo grazie ad alcune cover. In origine la casa discografica la relegò a lato B del singolo "Substitute" e solo

Miley Cyrus canta la cover di un classico di Hall & Oates

Miley Cyrus ama interpretare cover e non ha certamente paura di svelare le proprie influenze musicali. La cantante - che ha da poco pubblicato il suo nuovo singolo "Midnight Sky" - ha reso omaggio a Daryl Hall & John Oates interpretando dal vivo una convincente versione di "Maneater" nel corso del The Tonight Show Starring condotto da Jimmy Fallon sul canale televisivo americano NBC. La star di Nashville ha proposto una rilettura davvero originale del brano, con una prima parte solo vocale e una seconda parte con un arrangiamento molto rock, cantata con grande grinta e personalità. Miley è apparsa un ottima forma (non solo dal punto di vista vocale) e ha sfoggiato un mini abito rosso molto sexy abbinato ad una borsetta dello stesso colore. Nel corso della puntata, la Cyrus ha anche cantato il nuovo singolo "Midnight Sky" che si basa sul sample di “Edge of Seventeen" di Stevie Nicks e ha raccontato a Jimmy Fallon di aver ottenuto il permesso dall

Anne-Marie: la cover di Watermelon Sugar di Harry Styles

E' ripartita la stagione del BBC Live Lounge , la celebre trasmissione della Radio One diventata negli anni un vero punto di riferimento per gli appassionati di cover di tutto il mondo. Nella puntata di oggi, giovedì 10 settembre, negli studi londinesi di Maida Vale è tornata Anne- Marie, la giovane cantante inglese lanciata nel 2016 dal successo di "Rockabye" dei Clean Bandits. Oltre al suo nuovo singolo "To Be Young", Anne- Marie ha cantato la cover di Watermelon Sugar di Harry Styles. Una versione acustica (con tanto di violoncello) cantata senza incertezze (ma anche senza particolare pathos).    La versione originale di "Watermelon Sugar" è contenuta nell'album "Fine Line" di Harry Styles. Il brano che è firmato da Thomas Hull, Mitch Rowland, Tyler Johnson e dalla stesso Styles è stato il primo singolo del ex One Direction a raggiungere la numero 1 nelle classifiche USA.

Miley Cyrus canta "My Future" di Billie Eilish

Con il mese di settembre è ripartita la stagione del BBC Live Lounge, la celebre trasmissione in onda dal 2006 sulla Radio One della BBC e che da qualche anno è condotta da Clara Amfo. La prima puntata della nuova stagione ha visto come protagonista Miley Cyrus in collegamento da Los Angeles, con un mini special di quattro canzoni.  Tra i brani proposti, spicca l'omaggio a Bille Eilish con una bella cover di "My Future" che Miley ha rielaborato in maniera molto personale, stravolgendo l'arrangiamento originale e modificando la parte finale del testo. L’originale si conclude infatti con la frase "I'll see you in a couple years" ( “ci vediamo fra un paio d’anni”) , mentre la cantante di Nashville ha aggiunto un lapidario "but probably not" ( “ma probabilmente no”) rivolgendo poi una beffarda linguaccia alla camera. Bella versione e interpretazione molto convincente La versione originale di "My Future" è stata scritta e registrata a Lo

Tiziano Ferro: in arrivo un album di cover

Tiziano Ferro pubblica il prima album di cover della sua carriera. Il prossimo 6 novembre uscirà  infatti “Accetto Miracoli: l’esperienza degli altri”, il secondo capitolo dell’album pubblicato nel 2019. Al disco originale è stato aggiunto un secondo CD contenete 13 cover: alcune come "Almeno tu nell'universo", "Perdere l'amore" e "Portami ballare" erano stati interpretati da Ferro già lo scorso febbraio, durante i suoi interventi al Festival di Sanremo e . Altre sono invece delle novità assolute come la cover di "Rimmel" di Francesco De Gregori che verrà proposta in anteprima anteprima live, in collegamento da Los Angeles e accompagnato dalla sua band, durante due eventi musicali che si tengono in questi giorni all’Arena di Verona: i “Seat Music Awards”, in onda su Rai 1 il 2 settembre, e il 9 settembre “RTL Power Hits Estate”, in diretta in Radiovisione su RTL 102.5 e in contemporanea su Sky Uno e TV8. Le altre cover del disco saranno: